Al via il convegno Cida sulla deontologia professionale

Etica del lavoro, deontologia professionale e spirito di servizio nelle aziende, soprattutto per tutti i lavoratori impegnati nel campo del sociale: saranno questi i principali temi trattati durante il convegno intitolato “Etica del lavoro, deontologia, buona fede e servizio“, organizzato dalla Cida (Confederazione italiana dirigenti e alte professionalità) e dall’università di Trento proprio con l’obiettivo specifico di mettere a fuoco le problematiche ma anche le opportunità legate a questi importanti argomenti.

convegno CIDAIl convegno, in programma per giovedì 20 aprile alle ore 16,30 presso la sala conferenze dell’ateneo trentino (via Inama 5, Trento), punterà proprio a far convergere le opinioni dei maggiori esperti in materia, al fine di instaurare un dibattito prezioso per il mondo del lavoro.

Lo scopo dell’incontro è proprio quello di capire al meglio come stanno evolvendo i valori appena elencati in un universo-lavoro che cambia in continuazione e che, soprattutto negli ultimi anni è stato messo duramente in discussione, nella sua concezione più classica, dall’affacciarsi sulla scena mondiale di nuovi mestieri, caratterizzati però da una flessibilità sempre più massiccia e da una forte dose di precarizzazione.

Il fulcro della discussione che si terrà a Trento il 20 aprile si concentrerà sulle parole del giurista Vincenzo Buonocore, studioso dell’interrelazione fra etica e attività economica: “Non basta l’osservanza delle leggi“, ha recentemente spiegato in una nota stampa l’esperto del mondo del lavoro, ” perché la dinamica stessa dell’economia dà luogo a situazioni che non sono state ancora tradotte in fattispecie giuridiche e non basta la morale privata in quanto le scelte di un’impresa, sebbene non discendano da un mandato pubblico, tuttavia ricadono anche sulla collettività e quindi presentano profili di interesse generale e comportano responsabilità di carattere sociale“.

Secondo il professor Buonocore, il convegno, per la precisione, “vuole avviare una riflessione sui vari aspetti dell’etica del lavoro, distinguendo fra deontologia come valore universale e deontologia delle singole professioni.

Verranno inoltre approfondite le normative che da un lato definiscono e disciplinano la deontologia e, dall’altro, introducono vari livelli e numerosi strumenti di difesa a favore di chi potrebbe essere danneggiato proprio dalle violazioni delle norme deontologiche”.

Il comunicato stampa conclude infine dicendo che il parterre del convegno “consentirà di approfondire al meglio le problematiche deontologie più vicine alle categorie professionali rappresentate dalla Cida, legando in questo modo le più dirette esperienze manageriali alle testimonianze di chi opera nel mondo della scuola e della sanità”.

Post Comment