La discriminazione sul posto di lavoro

La discriminazione consiste nel trattare una persona diversamente sulla base di una caratteristica che le appartiene: può essere il genere, l’orientamento sessuale, la religione, l’opinione politica, insomma qualsiasi fenomeno che consista nella diversità di trattamento giustificata da un motivo illecito. L’articolo 3 della Costituzione sancisce l’uguaglianza del trattamento e questo è un principio generalissimo che…

Sicurezza sul lavoro: le novità legislative

Nel 2008, in Italia, è stato approvato un preciso complesso di norme riguardante i temi della salute e della sicurezza sul lavoro. Il Decreto Legislativo 81/2008 è noto come “Testo Unico in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro” (TUSL) e rappresenta la normativa di base per tali materie, alla quale ogni datore…

Visite fiscali: le novità della riforma Madia

La Riforma Madia ha intenzione di comportare delle modifiche abbastanza intense all’organizzazione della Pubblica Amministrazione. La nuova riforma cambia molte cose, dal sistema di reclutamento, al calcolo dell’idoneità, alla verifica in sede di concorso della padronanza delle conoscenze informatiche e della lingua inglese; cambia il precariato nella Pubblica Amministrazione per mezzo di un piano di…

Simboli religiosi sul luogo di lavoro: cosa dice la legge e la giurisprudenza

Ogni uomo ha diritto all’espressione della propria personalità in pienezza. Da che mondo è mondo, nella personalità umana è incluso anche il diritto alla religione e a professare la propria fede. Tuttavia questo diritto deve essere contemperato con altre disposizioni in alcuni ambiti, come per esempio quelle del luogo di lavoro. La libertà religiosa in…